65 opere esposte: 40 stampe cromogeniche digitali, 1 grand lightbox retroilluminato e 24 lightbox retroilluminati con stampe cromogeniche duratrans

È stata la Vanderbilt Hall, nella storica stazione Grand Central Terminal di New York, a ospitare la prima della serie di mostre di Ahae intitolata “Through My Window”. Per l’allestimento della mostra, questa grandiosa sala è stata divisa in quattro settori, uno per ognuna delle quattro stagioni ritratte dalle opere del fotografo.

Oltre 200.000 persone transitavano quotidianamente in questa stazione, molte percorrendo il corridoio aperto che divide le due ali della Vanderbilt Hall. Si trattava perlopiù di passeggeri diretti freneticamente verso destinazioni diverse, ma molti non hanno potuto fare a meno di fermarsi ad ammirare le opere di Ahae, cogliendo ciò che il fotografo ha descritto come il proprio “regalo” per gli abitanti di New York. Si sono concessi il tempo per fermarsi e osservare, camminando in un’atmosfera serena e tranquilla, e lasciando che i propri occhi si schiudessero per ammirare il mondo naturale così in contrasto con la giungla di cemento della Grande Mela.

 

Back to Top